OCCHI SECCHI E STANCHI?

AUTORE: PUNTOTTICA SASSARI

Il film lacrimale ricopre la superficie corneo-congiuntivale del nostro occhio composto da tre strati (mucinico, acquoso, lipidico,) esso assicura il benessere e il comfort della superficie oculare.

Ha lo scopo di nutrire l’occhio, mantenerlo idratato, favorire la guarigione da piccole lesioni superficiali, proteggerlo dalle infezioni, consentire il movimento delle palpebre, rendere liscia la superficie dell’occhio per garantire una visione più nitida.

L’insufficienza o scarsa qualità delle lacrime può causare uno squilibrio negli strati del film lacrimale e innescare una serie a catena di eventi (infiammazioni, arrossamenti, etc.) e sintomi (irritazione, bruciore, affaticamento, etc.).

Questa condizione oltre a essere fastidiosa e dolorosa può danneggiare la superficie dell’occhio.

La disfunzione lacrimale cronica è una malattia complessa per la quale necessità un consulto del medico oculista.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi è possibile intervenire per curare i sintomi dell’ occhio secco in modo tale da ottenere:

  • maggior sollievo
  • rafforzare/integrale le lacrime
  • protegge l’occhio da infiammazioni o lesioni della superficie oculare

Cosa si può fare in caso di occhi secchi e stanchi?

  • usare integratori del film lacrimale
  • osservare breve frequenti pause quando si lavora al computer e usare le lacrime artificiali
  • ricordare di sbattere regolarmente le palpebre
  • arieggiare regolarmente la stanza in cui si lavora o usare un umidificatore
  • bere molta acqua
  • proteggere gli occhi da sole dal vento e adottare un regime alimentare che preveda un apporto maggiore di omega-3 e vitamina del complesso B.

AUTORE: PUNTOTTICA SASSARI